Fine mercato di Tutela (ultimo capitolo?)

Fine mercato di Tutela
(ultimo capitolo?)

Siamo al terzo e forse ultimo rinvio.

 

Dopo una prima proposta che vedeva il termine del mercato di tutela al 1 luglio 2019, poi slittato al 1 gennaio 2020, è stata ora fissata al 1 gennaio 2022 la data di cessazione del regime di maggior tutela per gli utenti domestici e micro imprese, mentre per le piccole attività il termine previsto sarà il 1 gennaio 2021. Esattamente un anno prima. Così recita il Dl Milleproroghe.

 

Tutti i consumatori avranno quindi il tempo per documentarsi ed informarsi adeguatamente prima di operare la propria scelta circa il fornitore a cui affidare le proprie utenze di luce e gas.

 

Ma quali sono le differenze tra il mercato di maggior tutela e il mercato libero?

 

Mercato di Tutela: le condizioni economiche e contrattuali che regolano le forniture di luce e gas sono stabilite dall’ ARERA (Autorità Regolazione per Energia Reti e Ambiente). Le condizioni economiche variano trimestralmente e vengono applicate a tutti coloro che non hanno ancora scelto il proprio fornitore nel mercato libero.

 

Mercato libero: le condizioni economiche e contrattuali, in questo caso, sono negoziate tra il cliente e il fornitore. Tuttavia è bene precisare che gli spazi di manovra, per quel che riguarda soprattutto le condizioni contrattuali, sono molto limitati. Infatti le forniture, anche nel mercato libero, devo obbligatoriamente rispettare una serie di tutele nei confronti del cliente finale, che sono assolutamente equiparabili a quelle del mercato di tutela.

 

A titolo di esempio il recesso è sempre gratuito, non possono essere applicate penali per recesso anticipato, i tempi massimi per la disdetta e/o il recesso sono imposti, ecc. Insomma non è una giungla. Ciò che cambia in maniera più evidente sono le condizioni economiche. Nel mercato libero si possono scegliere ad esempio tariffe a prezzi bloccati per 12 o 24 mesi (le opzioni più diffuse), oppure si possono ottenere dei contratti che contengono servizi utili e agevolati, come polizze assicurative, convenzioni per servizi  di varia natura ed utilità, ecc.
Il mercato libero rappresenta un’opportunità e puoi approfittarne già ora.

 

Quindi Informati, documentati, scegli.

Scrivi un commento